BEST PELLETS
Il carrello è vuoto

A pellet

Biocarburanti

Tendenza in tutto il mondo civilizzato per riscaldarsi ed uso di legna da ardere è di sostituire i carburanti tradizionali di fonti di energie rinnovabili, che sono più accessibili e più ecologiche, come polpa di legno ed altri materiali di piante, di trattamento come biocarburanti. A differenza dal solito materiale di legno per bruciatura, per produzione di bricchette di legno oppure bricchette di torba, si usano di tecnologie contemporanee, basate a frammentazione del materiale fino ad una massa omogenea e la sua estrusione ad alta pressione, in risultato di questo si ottengono di granuli (pellet), chiamati biocarburante. Il processo si chiama produzione di pellet.

I granuli di calore, populari come pellet sono biocarburante, ottenuto di prodotti di legno, torba e residui di agricoltura. Essi rappresentano piccoli granuli cilindrici di alta densità e bassa umidità, che garantisce la loro alta efficacia durante la bruciatura. Le loro piccole dimensioni e la loro forma regolare sono una facilità per metterli nei corpi di riscaldamento e durante la loro conservazione.

Si caraterizzano di basso contenuto di cenere (sotto 3%) ed alto livello di calore. Essi sono stati prodotti tramite compressione di residui di legno. All`inizio i prodotti secondari, ottenuti dopo trattamento di polpa di legno – trucioli di legno, ramaglia, polvere di legno di tornitura – sono stati macinati in una massa densa omogenea. Questa massa passa tramite una pressa di alta pressione, alla parte finale di quale è stata messa una matrice di orifizio rispettivo – di solito 6 mm., malgrado che ci siano anche più grandi. L`alta pressione della pressa aumenta molto la temperatura ed a parte che stagiona supplementariamente la massa di legno, crea una colla naturale alle fibre di lignina e questo conserva l`integrità di pellet dopo che comincia raffreddamento.

Vantaggi

I pellet di legno di buona qualità hanno basso contenuto di polvere e cenere, basso contenuto di acqua (meno di 10 per cento), affondano in acqua, non si disintegrano in caso di pressione di mano. Una differenza evidente tra pellet di diversi tipi di polpa di legno non c`è, siccome tutti essi passano tramite di macinazione e si trasformano in una massa di legno omogenea. Il biocarburante di questo tipo non può contenere residui di polpa di legno riciclata oppure di contaminanti chimici. Particelle di melamina, legno dipinto, tavole di legno coperte di resina sono inadatti per produzione di pellet di legno, siccome durante la loro bruciatura si sprigionano sostanze chimiche nocive oppure si osservano deviazioni dalle norme per brucciatura di pellet.

Contenuto di energia

Il contenuto di energia di pellet di legno è circa di 5500 кcal/kg. – una volta e mezzo di più di polpa di legno ordinaria. I pellet per uso nella vita quotidiana si distinguono ancora di suo colore chiaro di crema ed odore dolciastro. A parte come carbutante, essi possono essere utilizzati come assorbitore alla produzione chimica, come supporto per toilette di gatti, oppure per la stesa di stalle e scuderie.

Per più di domande, prego di compilare il modulo!

Pellet di legno per riscaldamento

I pellet di legno sono di forma cilindrica e di dimensione 6 mm. a diametro e di lungezza fino a 30 mm. Durante l`estrusione si usa la sostanza lignina (colla naturale che è stata contenuta alla polpa di legno) senza di additivi adesivi. I pellet di massa di legno sono un carburante ecologico e di molte prospettive, che si usa per creare calore. L`uso di caldaie e stufe con pellet di legno è un`alternativa reale del riscaldamento conosciuto di legna da ardere.

Il riscaldamento di pellet di legno propone molti vantaggi davanti i carburanti convenzionali minerali per riscaldamento.

Alto potere calorifico

Il potere calorifico di pellet di legno è 4300 – 5100 кcal./кg. Il Coefficiente di Azione Utile (CAU) di sistemi di riscaldamento è 85% – 95% (CAU di camini di legno è 70%) ed a causa di loro qualità, i pellet bruciano quasi completamente. In tal modo il tempo tra due carichi successivi del camino è tra due e cinque giorni. Per comparazione il potere calorifico di legna da ardere è 3440 кcal/кg.

Basso contenuto di cenere

Un grande vantaggio di pellet di legno è il basso contenuto di cenere dopo la loro bruciatura in caldaie per pellet oppure in camini e stufe. Di grande importanza è anche la possibilità di usare i ceneri come concime nel giardino e di questo il suolo restituisce il suo equilibrio.

Conforto comparabile al riscaldamento di gas

Durante bruciatura i pellet di legno non emanano fumo nero e questo li rende ideali per camini di orifizio di vetro. L`uso di pellet assicura conforto, comparabile al riscaldamento di gas, a causa di bruciatura quasi completa (circa di 98,5 %), a parte di questo le caldaie e le stufe per riscaldamento di pellet non producono quasi niente di creosoto. Questo permette anche l`impianto di caldaie e stufe di pellet di sfogatoio diretto…senza di comignolo!

Basso contenuto di acqua

I pellet sono esclusivamente densi ed hanno basso contenuto di umidità ( nei limiti di 8 % – 10 %) e questo gli permette di bruciare di molto alta efficacia.

Fonte di energia meno costosa

Una tonnellata di pellet di legno ha un valore di calore di 6 metri cubo di materiale di legno e occupa facilmente un terzo dello spazio! Questo rende possibile di conservare facilmente carburante per tutta la stagione. Fattore importante è anche la stabilità relativa dei prezzi di pellet in comparazione dei prezzi di fonti minerali di energia.

Automatizzazione del processo di bruciatura al riscaldamento di pellet

I pellet possono bruciare come in stufe ordinarie e camini di combustibile solido, anche in caldaie speciali per pellet di alto coefficiente di azione utile e grande livello di automatizzazione, che si avvicina alle caldaie a gas ed elettricità. Caldaie di pellet fannno da soli il dosaggio per la loro quantità necessaria di pellet per bruciatura.

Salvaguardia dell`ambiente

Di grande importanza è la diminuzione della dipendenza di petrolio, gas naturale e propano – tutti combustibili minerali non rinnovabili, usati per riscaldamento. I pellet di legno sono combustibile rinnovabile che è stato estratto di fonti costanti – la pura massa di legno. Sostituzione dei combustibili minerali come petrolio, gas naturale oppure propano di riscaldamento di pellet, diminuisce le emissioni di gas di serra, ed in tal modo contribuisce alla diminuzione del cambiamento del clima e salvaguardia dell`ambiente.

Sapete per pellet che:

– I pellet sono una delle biomasse le più utilizzate. Essi sono stati prodotti tramite un trattamento meccanico che sovrapposiziona i trucioli di legno, ottenuti di taglio, ad alta pressione.

– I pellet sono stati prodotti alla base di trucioli di legno, residui di trattamento di legno, asciugati e pressati opportunamente sotto alta pressione, in modo di ottenere piccoli cilindri di diversa dimensione. Grazie alla possibilità di collegamento della lignina, sostanza naturale che si trova in legna, non è necessario di aggiungere qualsiasi tipo di addesivo, per ottenere combustibile naturale, ecologico e di alta produttività.

– Ideali per alimentazione di apparecchi per riscaldamento, i pellet hanno di alto potere calorifico (5kW), essi sono puri e non provocano inquinamento dell`ambiente. Essi bruciano completamente di ceneri residui minimi (0,4%/1кg.) che possono essere utilizzati come materiale prezioso per concimi del giardino. In vista della pressione alla fase di produzione, la densità energetica dei pellet è approssimativamente doppia di quella di legno.

– I pellet alimentano camini di rivestimento d`acqua e di aria, anche di caldaie per riscaldamento centrale di grande potenza.

CHE COSA RAPPRESENTANO PELLET DI LEGNO

I pellet di legno sono di forma cilindrica, di diametro 6-10 mm. e lunghezza tra 10 e 30 mm. Essi sono stati prodotti di segatura e residui, pressati sotto alta pressione, senza di colla oppure altri additivi. In risultato di questo il prodotto è di piccolo volume, che permette la diminuzione delle spese per trasporto. Essi possono essere trasportati in sacchi oppure direttamente di cisterne e sono adatti per uso da sistemi automatici di alimentazione e questo li rende comodi per trattamento e risparmiano di tempo.

Tipi di pellet

I pellet di sua essenza sono biocarburante, ottenuto di prodotti di legno, torba e residui di agricoltura. Essi rappresentano di piccoli granuli cilindrici di alta densità e bassa umidità, che garantisce la loro alta efficacia durante bruciatura. Le loro piccoli dimensioni e la loro forma regolare sono facilità durante la loro introduzione nei corpi di riscaldamento e durante conservazione.

Pellet di legno

Essi sono stati prodotti tramite compressione di residui di legno. All`inizio i prodotti secondari, ottenuti dopo trattamento di polpa di legno – trucioli di legno, ramaglia, polvere di legno di tornitura – sono stati macinati in una massa densa omogenea. Questa massa passa tramite una pressa di alta pressione, alla parte finale di quale è stata messa una matrice di orifizio rispettivo – di solito 6 mm., malgrado che ci siano anche più grandi. L`alta pressione della pressa aumenta molto la temperatura ed a parte che stagiona supplementariamente la massa di legno, crea una colla naturale alle fibre di lignina e questo conserva l`integrità di pellet dopo che comincia raffreddamento.

I pellet di legno di buona qualità hanno basso contenuto di polvere e cenere, basso contenuto di acqua (meno di 10 per cento), affondano in acqua, non si disintegrano in caso di pressione di mano. Una differenza evidente tra pellet di diversi tipi di polpa di legno non c`è, siccome tutti essi passano tramite di macinazione e si trasformano in una massa di legno omogenea.

Il biocarburante di questo tipo non può contenere residui di polpa di legno riciclata oppure di contaminanti chimici. Particelle di melamina, legno dipinto, tavole di legno coperte di resina sono inadatti per produzione di pellet di legno, siccome durante la loro bruciatura si sprigionano sostanze chimiche nocive oppure si osservano deviazioni dalle norme per brucciatura di pellet.

Il contenuto di energia di pellet di legnoè circa di 5500 кcal/kg. – una volta e mezzo di più di polpa di legno ordinaria. I pellet per uso nella vita quotidiana si distinguono ancora di suo colore chiaro di crema ed odore dolciastro. A parte come carbutante, essi possono essere utilizzati come assorbitore alla produzione chimica, come supporto per toilette di gatti, oppure per la stesa di stalle e scuderie.

Pellet di sterco di galline

Una dalle ultime tecnologie per produzione di pellet, comprende l`uso di sterco di galline come materia prima principale. I granuli di questo tipo sono sostituto perfetto di pellet di legno. Essi possono essere utilizzati anche come miglioratori del suolo e del foraggio. Essi contengono importanti microelementi come cobalto, rame, manganese, zinco e ferro. Essi sono ricchi di carotene, riboflavina e di sostanze minerali come azoto, potassio e fosforo.

In loro qualità di foraggio sono additivi speciali di proteine che possono essere utilizzati fino a 40% dalla quantità totale di foraggio concentrato. Di composizione chimica sono vicini al cruschiello di girasole, di quale anche sono stati prodotti pellet da bruciare.

Pellet carbonizzati

Il processo di produzione di questo tipo di pellet è simile alla produzione di carbone di legno. Essi sono stati ottenuti tramite riscaldamento lento della biomassa, a condizioni di mancanza di ossigeno. Il processo è conosciuto come toreficazione oppure «carbonizzazione». Quando la polpa di legno si riscalda fino a 160 gradi, essa si asciuga, ma conserva la sua capacità di assorbimento d`acqua. Se il riscaldamento continua, la polpa di legno comincia a diventare più scura, sono stati emanati di acido acetico e fenolo. A queste condizioni essa diventa più scura, cambia le sue proprietà chimiche, si aumenta la sua idrofobia, comincia a sgranarsi. L`eliminazione dell` acido acetico dalla polpa di legno è di favore per caldaia di pellet – si ralentano i processi di corrosione ai suoi pezzi di metallo. Se il riscaldamento della polpa di legno continua, l`anidride carbonica in essa diminuisce molto, ma si aumenta il contenuto di metano, idrogeno, idrocarburo e carbonio.

Il processo di carbonizzazione (toreficazione) diventa da temperature tra 200 e 270 gradi di Celsius. La materia prima, trattata in tal modo, ha grandi vantaggi davanti alla polpa di legno ordinaria.

Il più grande vantaggio di questo processo è che tramite di esso praticamente ogni tipo di polpa di legno, potrebbe trasformarsi in materia prima uniforme per produzione di pellet.

I granuli prodotti di essa sono di colore nero denso, hanno grande efficacia di energia e sono comodi per trasportazione. La bruciatura di questi pellet diventa praticamente senza nessun fumo.

Ci sono due mezzi di carbonizzazione (toreficazione):

  • costante – la materia prima è stata carbonizzata in processo di trasportazione sopra di elevatore. In questo caso è obbligatorio che essa sia asciugata in anticipo e che la polpa di legno abbia una forma uniforme. La carbonizzazione si realizza tramite di contatto diretto della polpa di legno della superficie degli elementi di riscaldamento.
  • Il metodo dello strato immobile – si esegue tramite assistenza di gas inerte, la cui temperatura cambia durante il processo. In tal modo la carbonizzazione diventa tramite di convezione, ma i processi di essiccazione e toreficazione devono essere separati nel tempo. La materia prima ottenuta è stata introdotta in granulatore per produzione di pellet. Essi hanno di caratteristiche simili al carbone ma sono stati introdotti alla zona di bruciatura con molto di meno di perdite e praticamente non contengono di cenere.

Pellet di torba

La tecnologia per produzione di pellet di torba non si distingue quasi di quella per pellet di legno. Da secoli sono state conosciute le qualità di torba come combustibile. Oggi questo combustibile esclusivamente ecologico e rinnovabile è una delle materie prime principali per produzione di pellet. Per la prima volta pellet di torba sono stati prodotti durante anno 1947, quando ha cominciato il loro uso per riscaldamento quotidiano.

Dopo l`estrazione la torba è stata purificata di impurità e dopo essiccata finchè la sua umidità non arrivi a 15 per cento. Di conseguenza essa è stata spezzetata e pressata in granuli. Siccome contiene in sé stessa di sostanze naturali adesive non è necessario di aggiungere di ingredienti supplementari. Prima di essere introdotta alla macchina per estrusione, la torba è stata trattata di vapore secco che rende attive le sostanze adesive.

I pellet di torba hanno un po` più alto contenuto di cenere dai pellet di legno. Durante la sua bruciatura una tonnellata di pellet di torba emana di energia di calore uguale all`energia di calore di tonnellata e mezzo di polpa di legno, approssimativamente di 500 metri cubi di gas, mezza tonnellata di diesel e circa di 700 litri di masut.

I pellet di torba si usano alla produzione come combustibile industriale. Più raramente trovano uso alla vita quotidiana per riscaldamento di domicili, villa ed uffici a causa di più alto contenuto di cenere. A parte di questo i pellet di torba trovano applicazione al giardinaggio come arricchimento del suolo. Il loro alto igroscopico ed ecologicità li rendono elemento utile durante allevamento di animali domestici e pesci d’acquario. In pellet di torba sono stati conservati di frutta e verdura per continua trasportazione.

Pellet di paglia e particolarità durante la loro bruciatura.

Spesso si incontrano sul mercato di pellet, prodotti di paglia, pule di girasole e di rizo. Questi materiali hanno molto bassa temperatura di fusione del cenere, che automaticamente blocca il funzionamento di caldaie e stufe adattate, destinate per polpa di legno oppure carbone. Non devono essere bruciati pellet di paglia oppure di girasole in caldaie non adattate bene. Se in anticipo non avete preso in considerazione questa informazione, questo potrebbe provocare di perdite e di rinunciarvi in futuro di usare ecocarburante, malgrado le sue qualità incontestabili.

Se tuttavia avete deciso di usare di pellet prodotti di paglia, pule di girasole e di rizo, la migliore variante è di usarli in stufe e caldaie specialmente adattate. La migliore scelta sono i pellet prodotti in Danimarca, siccome lo stato scandinavo è leader mondiale per uso della paglia come combustibile. In questi impianti è stata introdotta tecnologia contemporanea di bruciatura – griglia a due ruote in movimento che mantiene il regime di bruciatura in modo di non permettere al cenere di fondere. Questo rende le stufe di Danimarca insostituibili per pellet di paglia.

Fatti confirmati per pellet

  • I pellet sono stati considerati completamente per combustibile ecologicamente puro.
  • Le emissioni di carbonio dalla bruciatura di granuli di legno, non cambiano il contenuto di С02 in atmosfera. Le imprese che usano granuli di calore non hanno bisogno di comprare di quote per gas di serra.
  • Durante bruciatura i pellet emanano proprio tanto С02, quanto è stato ottenuto alla putrefazione della polpa di legno. Questo aumenta il loro valore ecologico.
  • I pellet emanano esclusivamente poco di cenere – circa di  1 – 2 per cento. Alla loro composizione non c`è praticamente di zolfo.
  • I pellet possono essere conservati in vicinanza di stanze di domicili, siccome sono inattivi biologicamente dopo il trattamento termico passato. Essi non contengono di spore che possono provocare una reazione alergica.

Per che cosa altro possono essere utilizzati i pellet

A causa delle loro qualità specifiche, i pellet hanno anche altre applicazioni.

Una delle comodità di pellet è che possono essere utilizzati come caricatori per toilette degli animali domestici. Le toilette di gatti sono un prodotto di massa che esigge spessa sostituzione del caricatore a causa di alto livello di inquinamento. Lo stesso si riferisce anche per il tappetino delle celle di criceti, cavie, anche ucelli. I trucioli usati finora di standard non assicurano abbastanza buon livello di igiene. A differenza di essi, i pellet a causa del loro alto igroscopico possiedono molti vantaggi. Al primo posto essi impediscono l`odore caratteristico di toilette di gatti. Essi assorbono liquidi tre volte di più dal suo proprio peso e rimangono secchi per lungo tempo. Essi non sparpagliarono polvere oppure piccole particelle. Gli animali si sentono in conforto perchè alla loro pelliccia non incollano trucioli di legno irritanti. I pellet sono ipoallergenici ed abbastanza ecologici per non creare problema in caso di caduta accidentale allo stomaco dell`animale. Se si usano di pellet la sostituzione del caricatore della cella oppure di toilette non è quotidiana. I pellet non permettono di spargersi e di svilupparsi batteri, non marciscono e non sono stati decomposti. A parte di questo essi sono la scelta la più economica.

Spesso i pellet sono stati usati comeassorbente in casi diversi – in officine per riparazioni di autoveicoli per assorbimento di liquidi, da riparazioni dell’impianto idraulico come materiale principale igroscopico ecc.

I pellet sono una magnifica scelta anche per barbecue. Uno dei loro vantaggi principali è il fatto che essi sono meno costosi dal carbone di legno. In questo l`effetto cancerogeno dei carboni è completamente eliminato dai pellet trattati. Per la loro bruciatura è sufficiente di carta ordinaria, senza di luquido supplementare da ardere oppure spirito. I pellet bruciano senza di fumo così che non ci sarà inquinamento sopra la carne oppure la stessa barbecue. Poco cenere emanato e facilità per la pulizia.